IP Security Forum Relatori e Abstract

La progettazione, installazione e manutenzione degli impianti di rivelazione ed allarme incendio a servizio degli edifici

La progettazione della sicurezza antincendio di un edificio prevede misure di prevenzione e protezione. Le misure di prevenzione tendono a limitare la probabilità di accadimento di un incendio mentre quelle di protezione sono necessarie per limitare i danni e le conseguenze nel caso di un incendio. Fra le misure di protezione attiva più efficaci giocano un ruolo di primaria importanza gli impianti capaci di sorvegliare l’edificio in modo da accorgersi prima possibile di un incendio al fine di diffondere l’allarme ed attuare tutte le misure di contenimento per la gestione e risoluzione dell’emergenza in atto. Questi sistemi sono gli “Impianti di Rivelazione ed allarme Incendio (IRAI)”. L’intervento si propone di illustrare i principi per la corretta progettazione degli IRAI, tenendo cono delle funzioni che sono chiamati a svolgere come sistema di sorveglianza e protezione contro gli incendi degli edifici.

 

Piergiacomo Cancelliere

Piergiacomo Cancelliere
Phd, Direttore Vice Dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Atlanta Police Foundation : interoperabilità di soluzioni verticali

Un grande progetto di videosorveglianza urbana, più di 5000 telecamere, che ha come primo obiettivo l'utilizzo di tutti I flussi video disponibili nell'area urbana.

Guerrino Cesarato

Guerrino Cesarato
Country Manager di Anixter Italia

Allarme o Antifurto?

Usare indifferentemente i termini "allarme o antifurto” quali soluzioni contro il furto, crea confusione sull’efficacia di un sistema di sicurezza.

La tecnologia nebbiogena, utilizzata come standard in gran parte dei paesi anglosassoni e del nord Europa, ha confermato la sua straordinaria efficacia nell’impedire i furti.

 

Brian Testa

Brian Testa
General Manager di Aura Sicurezza

Videocontrollo, Antintrusione e Controllo Accessi verso un offerta integrata

A seguito della partnership tra Professional Security System, Business unit di Melchioni SpA e CDVI Italia leader nelle soluzioni legate al controllo accessi, presentiamo una soluzione integrata dedicata alla video verifica delle presenze. Un sistema modulare che permette di lavorare con un'unica interfaccia grafica di gestione.

Gianluca Farina

Gianluca Farina
Sales Manager Professional Solution System di Melchioni

Norme CEI Antintrusione e Antirapina

Verranno erogate pillole formative e introduttive al corso Norme CEI Sistemi Antintrusione, per fornire ai partecipanti la conoscenza delle Norme Tecniche da rispettare nella progettazione, nella realizzazione e nell'utilizzo dei Sistemi Antintrusione e Antirapina. Il corso fa parte del percorso di certificazione degli operatori del comparto a matrice TUV Italia. 

Renè Gazzoli

Renè Gazzoli
Consulente, fondatore della Gazzoli Enginnering. Docente Ethos Academy.

Le soluzioni End to End di Axis

Le soluzioni fornite da Axis Communications, basate su una piattaforma aperta, assicurano facilità di integrazione e scalabilità.

L’ampia offerta di telecamere di rete, codificatori video, software di gestione video, NVR, audio, controllo  e analitiche si sviluppa attorno al concetto di soluzione End to End “tailorizzata” secondo le esigenze del mercato. Partendo dalla Axis Companion line che assicura semplicità di installazione e di utilizzo nei sistemi “Small” si passa ad un concetto più completo dove il software Axis Camera Station e gli appliance S10 ed S20 assicurano una soluzione professionale nei sistemi “Medium”. Il mercato Enterprise e le sue esigenze estremamente complesse vedono le soluzioni High End di Axis rispondere in maniera adeguata grazie ad una perfetta  integrazione tra telecamere, controllo accessi, software e analitiche: questo garantisce un livello di sicurezza avanzata e di massima affidabilità. Focus sulla soluzione integrata per il controllo accessi in collaborazione con Milestone e Prysm distribuita in esclusiva da Elmat.

 

 

 

Roberto Briscese

Roberto Briscese
Distribution Account Manager di Axis Communications

Sicurezza Integrata 2.0: trasformare la conoscenza in competenza

La rapida convergenza dei sistemi di sicurezza con quelli IT è un dato di fatto nel nostro mercato. La connettività e integrabilità oggi raggiunta sta contribuendo alla continua evoluzione dell’intero settore, abbattendo sempre più le barriere tra sistemi tradizionalmente diversi.

Aumentano nello stesso tempo le aspettative degli utenti, che hanno bisogno di ottenere informazioni utili e utilizzabili in tempo reale, a supporto del proprio processo decisionale. Aumentano anche le responsabilità degli operatori di settore, che devono garantire dei livelli adeguati di sicurezza fisica e informatica.

E’ necessario trasformare la conoscenza in competenza per guadagnare un differenziale competitivo rispetto ad operatori non professionali, formandosi non solo sulle tecnologie innovative ma anche sulle regole di progettazione, installazione e manutenzione degli impianti, che l’utenza finale vuole sempre più potenti e performanti, quindi contemporaneamente anche più vulnerabili ed esposti a rischi, se realizzati senza una corretta preparazione.

Con i progressi che l’IoT sta ottenendo giorno dopo giorno, si prospettano nuove opportunità di servizi abilitabili in questo scenario, da cercare per la soddisfazione di nuove ed esistenti esigenze.

Le aziende del comparto ANIE Sicurezza in particolare stanno costruendo una rete di esperienze, best practices e confronto reciproco,  indipendentemente dalla propria esperienza sviluppata su una tecnologia specifica di sicurezza o sui servizi ad essa legati, perché hanno compreso quale sia il valore crescente dell’integrazione funzionale nell’evoluzione degli edifici e nelle logiche di gestione dei loro utenti.

Andrea Natale

Andrea Natale
Coordinatore gruppo "sicurezza integrata" Anie Sicurezza

Percorsi di certificazione professionale per il settore sicurezza: un efficace strumento per valorizzare le proprie competenze

Negli ultimi anni, le certificazioni delle figure professionali hanno avuto un importante incremento e un sempre maggiore riconoscimento sul mercato, in quanto costituiscono uno strumento di misurazione oggettivo delle conoscenze, competenze ed abilità dei professionisti.

Con lo sviluppo di tecnologie sempre più evolute e l'emanazione di norme che regolano il loro utilizzo, la competenza tecnica e di governance nel settore della videosorveglianza sono oggi elementi fondamentali per differenziarsi dal mercato globale e per proporre un servizio completo di qualità.

L'obiettivo dell'intervento è di presentare il nuovo percorso volontario di certificazione dedicato ai professionisti del settore della sicurezza. 

Maria Fernandez

Maria Fernandez
Business Unit Manager di TÜV Examination Institute

Le più recenti applicazioni di videosorveglianza nel pieno rispetto dei vincoli nomativi e legali attinenti alla privacy e alla tutela dei dipendenti

Analisi dello sviluppo tecnologico concepito non esclusivamente al miglioramento dei prodotti ma soprattutto orientato al pieno rispetto dei vincoli nomativi e legali nei casi di riprese critiche per i temi della tutela dei lavoratori e della privacy (ad esempio nei luoghi di lavoro, nel territorio da parte dei privati, nelle case di riposo).

 

Denis Pizzol

Denis Pizzol
Project Manager, R&D Customization di Hikvision Italy

Obblighi, responsabilità civile e penale per gli operatori del settore sicurezza

Con l’obiettivo di far chiarezza, si esamineranno le normative di settore di maggiore interesse (quali il DM 37/2008 in materia di attività di installazione di impianti elettrici all’interno degli edifici, la Dichiarazione di Conformità, il Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro, lo Statuto dei Lavoratori), evidenziando gli obblighi sussistenti in capo ai vari soggetti coinvolti ed individuando i profili di responsabilità derivanti dalla loro inosservanza, con un taglio pratico e con esempi concreti tesi a meglio chiarire alcuni dei profili di maggiore rilievo per gli operatori del settore. Il Corso è rivolto agli operatori del settore e, in particolare, a Progettisti e Installatori, che vogliano operare nel rispetto della leggi e della normativa in materia di videosorveglianza ed offrire ai loro clienti sistemi e servizi che siano compliance alle norme di settore.

 

Roberta Rapicavoli

Roberta Rapicavoli
Avvocato, esercita principalmente l’attività professionale nel settore della privacy, del diritto informatico e del diritto applicato ad internet e alle nuove tecnologie. Docente Ethos Academy.

Videosorveglianza e Privacy, novità normative e IP Security

Il tema della privacy è oggetto di una profonda revisione normativa, ed è trasversale a tutta la filiera, coinvolgendo dalle tecnologie ai servizi, dalla progettazione al security management, dalla produzione all'integrazione: installatori di sicurezza ed elettrici,  progettisti, system integrator, consulenti, utenti finali, security e IT manager.

Intento primario è di favorire una rapida acquisizione delle nuove norme per operare con competenza e nella correttezza, tutelando il committente e se stessi, elevando il livello di professionalità nei confronti dei competitor.

Il corso fa sì che gli installatori di sicurezza e non solo, possano giungere al nuovo Regolamento privacy già in possesso delle conoscenze minime che la legge tuttora prevede.

 

Marco Soffientini

Marco Soffientini
Avvocato, Coordinatore nazionale del Comitato Scientifico di Federprivacy. Docente Ethos Academy.

Norme CEI Videosorveglianza

Verranno erogate pillole formative e introduttive al corso Norme CEI Sistemi Videosorveglianza, per fornire ai partecipanti la conoscenza delle Norme Tecniche da rispettare nella progettazione, nella realizzazione e nell'utilizzo dei Sistemi di Videosorveglianza. Il corso fa parte del percorso di certificazione degli operatori del comparto a matrice TUV Italia.

Renè Gazzoli

Renè Gazzoli
Consulente, fondatore della Gazzoli Enginnering. Docente Ethos Academy.



Patrocini

Media partner