Edizioni

Formazione e informazione:
IP Security Forum
diventa un roadshow
a misura di installatore

Abstract delle relazioni

Ip Security Forum 2013, Verona 18 Aprile

Videosorveglianza e gestione dati: insidie e criticità per gli addetti ai lavori

Valentina Frediani,Studio Legale Frediani

L'installazione della security si muove sotto la molteplicità di normative mentre l'esigenza di semplificazione risulta sempre più sentita e necessaria. Per fare chiarezza sull'attuale scenario e rispondere agli interrogativi più ricorrenti tra gli addetti ai lavori, al centro dell'intervento saranno le tematiche in materia di privacy, le responsabilità e gli obblighi a cui installatori, progettisti e appaltatori devono sottostare. In particolare, sarà effettuata un'attenta analisi del binomio videosorveglianza-privacy: quali sono le regole da rispettare per essere conformi alle norme di legge, gli adempimenti organizzativi e i principi fondamentali sulla conservazione delle immagini raccolte. Problematiche, queste, che i professionisti del settore devono affrontare quotidianamente durante lo svolgimento della propria attività.


Si scrive IP. Si legge Innovazione

Federico Lagni, Executive Manager di AreaNetworking.it

Siamo nel bel mezzo di una colossale rivoluzione ma non tutti se ne sono accorti. L'IP ha stravolto la tecnologia portando innovazione dentro alle imprese e nella vita quotidiana di tutti noi. Soprattutto in contesti business, la differenza tra sicurezza fisica e sicurezza su IP non è più giustificata ed entità quali installatori, system integrator e consulenti devono condurre le aziende verso l'IP, ovvero verso l'innovazione. In caso contrario, la conseguenza è mancanza di sviluppo e progresso.


Le nuove frontiere della videosorveglianza su IP

Denis Pizzol, Technical Manager HIK Vision Italy

Le soluzioni di videosorveglianza over IP appaiono oggi sempre più adeguate alle esigente degli operatori professionali della sicurezza anche nell'ambito degli impianti di piccola e media dimensione. Questo grazie ai più recenti sviluppi sul lato del front end. E' infatti possibile ottenere immagini in alta definizione di elevata qualità in anche in condizioni critiche di ripresa, colmando sempre più il divario rispetto alla tecnologia analogica. Anche da punto di vista del back end, si sono evolute nuove concezioni che permettono di semplificare tutti gli aspetti legati alla progettazione, all'installazione ed all'utilizzo della videosorveglianza over IP. Ne deriva quindi una notevole semplificazione del processo di migrazione verso le soluzioni over IP non solo nelle applicazioni verticali ma più in generali in tutte le applicazioni della sicurezza.


I nuovi procedimenti di prevenzione incendi: indicazioni sulle modalità di presentazione delle istanze e della documentazione di progetto

Piergiacomo Cancelliere, Funzionario Direttivo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Ministero dell'Interno Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica

L'emanazione da parte del Ministero dell'Interno del D.P.R. 151/2011, ha comportato un cambiamento radicale nell'approccio alla prevenzione incendi per le attività soggette alle visite ed ai controlli del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Dal 2011, la Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza ha emanato una serie di dispositivi normativi per la piena attuazione dei nuovi indirizzi operativi stabiliti con il D.P.R. 151, quali, ad esempio il D.M. 7 Agosto 2012 "Disposizioni relative alle modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione incendi e alla documentazione da allegare, ai sensi dell'articolo 2, comma 7, del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151" ed il D.M. 20.12.2012 "Regola tecnica per la progettazione degli impianti antincendio di protezione attiva nelle attività soggette". Lo scopo del presente intervento, dopo una breve panoramica dei principi fondamentali del nuovo approccio alla prevenzione incendi, è quello di illustrare la corretta gestione e predisposizione della documentazione di progetto in accordo ai nuovi dispositivi normativi, con particolare riferimento agli impianti e sistemi di protezione attiva.


Obblighi legislativi per gli installatori di reti e sistemi TLC e IP Security

Eros Prosperi, Vice Presidente Vicario di Assotel

Il relatore evidenzierà come, nel settore della sicurezza, la nuova norma CEI 79-3: 2012 costituisca non solo un aggiornamento di precedenti disposizioni tecniche ma anche e soprattutto una novità per le indicazioni fornite dall'Allegato K in tema di organizzazione delle imprese e di professionalità degli operatori..La norma CEI 79:3-2012 e, in particolare, le disposizioni dell'Allegato K recepiscono lo scenario normativo europeo definendo le competenze dei soggetti che operano nell'ambito della fornitura di servizi per impianti di allarme , intrusione e rapina. Organizzazione e competenze sicuramente necessarie anche per tutte le imprese che operano nell'impiantistica general e , nello specifico, per la realizzazione di reti e sistemi di IP Security e di Comunicazione Elettronica.Il relatore porrà poi l'accento sulle similitudini tra quanto normato dagli esperti del CEI e quanto già in essere nelle disposizioni legislative che istituiscono l'Albo delle Imprese Autorizzate, alla realizzazione di reti e sistemi d'Utente per la ricetrasmissione di segnali fonia-dati-video, ai sensi del DM 314/92.


Pronti-Partenza-Via: IP con una marcia in piú

Maurizio Barbo, Country Manager Italy Milestone Systems

Giacomo Cavalli, Business Development Manager Samsung Techwin Italia

Samsung e Milestone insieme portano, finalmente, la videosorveglianza IP Full HD alla portata di tutti, con soluzioni semplici ed immediate. Con l'evoluzione tecnologica di Samsung integrata perfettamente nella soluzione Milestone XProtect il vostro sistema soddisfa ogni richiesta e necessita'; dal piccolo sistema di videosorveglianza da 2-4 telecamere, alla protezione della grande Banca o Museo con centinaia di telecamere.

Soluzioni integrate di controllo accessi e videosorveglianza
Roberto Ferretti - Technical Manager Zucchetti Axess

Gaetano Battistini, Field Application Engineer Zucchetti Axess

XATLAS sistema integrato di controllo accessi, sicurezza e videosorveglianza. XATLAS costituisce un'unica piattaforma modulare e scalabile in grado di gestire un intero sistema integrato per: controllare i flussi di accesso agli edifici, rilevare le presenze del personale, monitorare e proteggere gli ambienti ed i beni aziendali. In Zucchetti Axess pensiamo che la complessità di una organizzazione non sia legata alle sue dimensioni. Per questo abbiamo progettato un unico software modulare e scalabile che per la sua completezza funzionale e facilità d'uso è adatto all'utilizzo in piccoli e semplici sistemi "mono applicazione" o in complessi sistemi integrati di classe "enterprise"






IP Security Magazine


Informazione qualificata per traghettare il comparto sicurezza verso le opportunità della tecnologia IP per le realtà che si occupano di networking e IT. leggi la rivista digitale
Media Partner

Ethos Media Group srl
Via Caduti di Amola, 31 - 40132 Bologna (Italy)
Tel. +39 051 0475136 - Fax +39 039 3305841
P.IVA 06763740963 - ethosethosmedia.it - privacy & legal

Ethos Media Group online:
Ethosmedia.it
Secsolution online magazine
a&s Italy Magazine
IP Security Forum
Yacht & Cruise Security magazine
Ethos Academy
Youtube.com/EthosMediaGroup

PATROCINI